In un fredda giornata di Febbraio, perché non cimentarsi nella preparazione di una ciambella…al miele prodotto dagli alveari Pontelandolfesi?!

La ricetta che vi proponiamo, suggeritaci da una lettrice, utilizza il miele in luogo dello zucchero offrendo un’alternativa sana e gustosa alla ciambella tradizionale.
Il miele impiegato è quello millefiori ma potete tranquillamente utilizzare il vostro preferito: acacia, arancio, lavanda o anche quello di castagno che però è sconsigliabile per il suo retrogusto amarognolo. Immaginando che vi divertiate a preparare questa ciambella, rimaniamo in attesa delle vostre ricette, magari quelle tipiche di Pontelandolfo, che potranno essere pubblicate in una specifica sezione sul nostro sito web.

INVIATECI LE RICETTE A: info@visitpontelandolfo.it e le pubblicheremo, mandateci anche l’eventuale foto della vostra realizzazione 🙂 !!!!

Ingredienti x una ottima Ciambella col Miele Pontelandolfese
180 gr di miele
300 gr di farina
150 gr di burro
4 uova
1 bustina di lievito in polvere
Mezzo bicchiere di latte
Scorza di limone tritata

Procedimento:
Lavorare le uova con il miele e il burro morbido. Aggiungere la farina, la scorza di limone e il latte mescolato al lievito. Versare il composto in uno stampo per ciambella. Cuocere in forno preriscaldato a 180 per circa 30 minuti.

Please follow and like us:

La nuova rubrica dedicata alle ricette tipiche Pontelandolfesi…

La raccolta dei Funghi Porcini è piacevole e rilassante, a dire dei tanti Pontelandolfesi che si dilettano, in sicurezza e nel rispetto delle regole a cercarli nei boschi nei periodi più opportuni !

Da questa peculiare attività, vista la collocazione geografica di Pontelandolfo, ne scaturisce una ricetta tipica … le deliziose tagliatelle (rigorosamente fatte in casa) ai funghi Porcini.

RICETTA: Tagliatelle ai funghi Porcini – dosi per quattro persone

Ingredienti Quantità
 Farina 500 g.
Uova n. 2
Olio extravergine di oliva 1 dl. e mezzo
Pomodori pelati 300 g.
Funghi porcini 500 g.
Aglio, prezzemolo, sale, acqua Quanto basta

Preparazione: Preparare la pasta: impastare la farina con l’acqua e due uova, lavorare l’impasto e,  dopo averlo steso, lasciare asciugare per un paio d’ore.

Tagliare poi la pasta a strisce non troppo lunghe e abbastanza larghe. Per la preparazione del sugo,  dopo aver messo in una padella olio e aglio tagliato a spicchi, aggiungere i pomodori  pelati e far cuocere per alcuni minuti; aggiungere i funghi  freschi, oppure lasciati essiccare al sole e poi  bagnati in acqua prima della cottura, salare e, a cottura quasi ultimata, aggiungere il prezzemolo tagliato finemente. Condire  le tagliatelle e servirle con del vino Falanghina o Aglianico del Sannio.

(ricetta tradizionale dall’archivio di Antimo Albini)

 

Please follow and like us: