News

Era la notte del 13 settembre 1943. Il barlume di luce che appena si intravedeva attraverso una minuscola finestra di una masseria, scatenò l’inferno alla località Petrillo. Per un tragico errore di
valutazione del tenue bagliore, un cacciabombardiere delle Forze Alleate, minacciosamente apparso nei cieli di Pontelandolfo, immaginando probabilmente di avere avvistato il nemico tedesco
accampato alla località Marzia, a poche centinaia di metri da Petrillo, si proiettò con accanimento sull’abitato. In pochi istanti si abbatté al suolo una sequenza di esplosioni tanto rapida quanto
micidiale.

Non era scoccata ancora la mezzanotte, quando miseramente persero la vita, dilaniati dalle bombe:

Read More

Please follow and like us:
News

 

In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio culturale 2020, promosse dal Consiglio d’Europa – Ufficio di Venezia e dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali – anche quest’anno a Pontelandolfo si svolgeranno le “Passeggiate patrimoniali” secondo il format previsto dal Consiglio d’Europa.
L’evento, organizzato dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con il Prof. Andrea De Tommasi, condirettore del Progetto Abacus, e dai tanti cittadini impegnati attivamente nel processo culturale, sarà articolato in due tappe:
⁃ In data 26 settembre 2020 dalle 10:00 alle 12:00: passeggiata per il centro storico con arrivo alla Torre Medioevale di Pontelandolfo;
⁃ In data 27 settembre 2020 dalle ore 9:00 alle 11:00: passeggiata patrimoniale verso la località degli scavi archeologici di “Coste Chiavarine”, con partenza da “Fontana Sirenzola”.

Read More

Please follow and like us:
News

1 Settembre 2020

I vasi di Nicola…

Sulle terrazze di molte case a Pontelandolfo e tra le stradine del centro storico compaiono spesso dei vasi di basilico.
Una pianta aromatica dall’odore intenso molto utilizzata in cucina.
Soprattutto a fine estate, il basilico viene utilizzato per aromatizzare le conserve di pomodoro rigorosamente fatte in casa dalle famiglie di Ponteandolfo.
Martina Del Negro ripropone, rivisitandola in chiave fiabesca, una curiosa leggenda sull’origine del basilico.

” Vasinicola”: perché questo nome?

In un tempo lontano e non meglio precisato, viveva un buon re. C’è chi dice che fosse turco, chi sostiene fosse persiano, chi nulla se ne frega “perché tanto, la sua, è solo una leggenda”, e chi, come me, crede fermamente che se una storia è stata inventata e se ha resistito all’oblio del tempo, allora quella è la prova che in essa è custodito un frammento di verità.

Read More

Please follow and like us:
News

 

Il 14 agosto 1861 è una ricorrenza tragica per Pontelandolfo. In tale data, infatti, si ricorda la dura rappresaglia subita dagli ignari abitanti del luogo ad opera delle truppe del neo costituito regno unitario. Su ordine del generale Cialdini, Pontelandolfo fu messo a ferro e fuoco. Non si conosce il numero preciso delle vittime né l’entità dei danni. Rimane il fatto che dei cittadini inermi di Pontelandolfo furono uccisi da chi l’Italia avrebbe dovuto farla e non trafiggerla ed umiliarla.

L’evento, come di consueto, prevede una cerimonia religiosa a suffragio di tutte le Vittime innocenti del tragico eccidio.

Lo stesso avrà luogo alle ore 18:00 del 14 agosto 2020 presso la Chiesa del SS Salvatore a Pontelandolfo.

Read More

Please follow and like us:
News